CBD

CBD

Che cos'è il CBD?

Che cos’è il CBD?

Il cannabidiolo (CBD) è uno dei molti composti diversi, noti come cannabinoidi, che si trovano nella pianta di cannabis. I cannabinoidi sono unici perché agiscono sui recettori dei cannabinoidi che fanno parte del sistema endocannabinoide presente in tutto il corpo. Il secondo composto più abbondante nella cannabis, il CBD non è inebriante e non ha nessuna delle proprietà psicoattive del THC.

Come funziona il CBD?

Il CBD interagisce principalmente con il sistema endocannabinoide del corpo, un gruppo di milioni di recettori dei cannabinoidi presenti in tutto il corpo, ma sono principalmente raggruppati nel cervello e nel sistema nervoso centrale. Mentre il CBD è un fitocannabinoide, o cannabinoide vegetale, il vostro corpo produce naturalmente anche cannabinoidi, noti come endocannabinoidi. Quasi tutti gli organi del corpo, compresi la pelle e il tratto digestivo, contengono recettori dei cannabinoidi. Il sistema endocannabinoide ha quattro scopi primari che includono la neuroprotezione, il sollievo dallo stress, la risposta immunitaria e la regolazione dello stato generale di equilibrio del corpo, che ha un impatto su facoltà come l’appetito, il sonno, l’umore e il dolore. A differenza del THC, il CBD non interagisce direttamente con i due classici recettori dei cannabinoidi (CB1 e CB2). Questo è il motivo per cui il CBD non provoca alcun effetto psicoattivo. Invece, il CBD inibisce gli enzimi che abbattono gli endocannabinoidi, portando ad un aumento dei cannabinoidi prodotti naturalmente dal vostro corpo. La formula molecolare del CBD è C21H30O2, e ha una massa molecolare di 314.4636.

Come viene prodotto il CBD?

Quasi puro CBD è isolato dagli altri cannabinoidi che si trovano nell’olio di canapa. L’olio di canapa viene estratto dagli steli e dagli steli della cannabis usando un processo chimico e contiene l’intera gamma di cannabinoidi presenti nella pianta. Il petrolio può essere ottenuto usando solventi o con un metodo di estrazione di CO2 non tossico e non infiammabile.

A cosa serve il CBD?

Secondo parecchi studi pubblicati sia negli Stati Uniti che in Inghilterra il CBD è usato per trattare una vasta gamma di condizioni, tra cui epilessia, dolori articolari, dolori nervosi, guarigione più veloce delle ferite, problemi cutanei, infiammazioni, dolori muscolari e altro ancora. Il CBD migliora anche la circolazione e rigenera l’attività cellulare, il che significa che c’è un numero sempre maggiore di condizioni che possono essere trattate con questo particolare cannabinoide. Data la sua capacità di ridurre lo stress ossidativo, il CBD ha anche dimostrato di migliorare i disturbi della salute mentale come l’ansia e la depressione.

Il CBD è disponibile in quali forme?

Ci sono molti tipi diversi di CBD: fiori, olio, tinture, prodotti commestibili, spray orale, balsami, vapori, per esempio: L’olio CBD è ideale per il trattamento di infezioni localizzate all’orecchio come nell’orecchio o nel fungo. Le vendite di cerotti transdermici ad alto contenuto di CBD e altre forme topiche come creme, balsami e pomate stanno rapidamente guadagnando trazione grazie alla loro capacità di fornire un rapido sollievo dai sintomi.